Il Golden Retriever cucciolo gioca soltanto? | My Dog Inn

Come gioca un Golden Retriever cucciolo

Loading
loading...
Cucciolo di Golden Retriever Gioco

Cucciolo di Golden Retriever Gioco

Momenti di Gioco per Golden Retriever cuccioli e grandi
Informazioni utili per ogni cane


In questa pagina vi parleremo di una parte molto importante per la vita del vostro amico a quattro zampe.

Volete rendere il vostro cane felice? Allora fatelo giocare, con voi con i vostri figli con gli altri cani, fatelo quanto più possibile.

Nel nostro allevamento, tutti gli esemplari che vivono con noi hanno una costante che li accomuna: giocano … dalla mattina alla sera, sette giorni su sette, a partire dai Golden Retriever cuccioli sino ad arrivare al senior. Questo perché per tutti i cani in generale, e innata nel Golden, il gioco è una componente fondamentale della vita quotidiana. Il Golden Retriever deve giocare, e deve farlo tanto sia quando è cucciolo sia quando diventa adulto. Sia per il fatto che è e resterà per sempre un eterno bambinone sia perché il gioco rappresenta un momento sia di svago che di relazione con i suoi simili e con il suo proprietario.

Sviluppare la corretta relazione tra padrone e cane

Disse il Golden: datemi una pallina e vi darò il mio cuore… datemi un biscotto e vi darò anche il resto!
A parte gli scherzi, giocare con il proprio amico a quattro zampe è fondamentale per lo sviluppo di una corretta relazione tra cane e proprietario, è un momento solo vostro, che il cane ama moltissimo e che lo rende immensamente felice e diciamolo è un buon esercizio fisico anche per voi. Fare lunghe passeggiate in città al parco o nei boschi, lanciare palline, legnetti, frisbee o qualunque altra cosa possa essere riportata è una buona scusa per fare un po’ di movimento. Il cane infatti obbliga anche i più pigri a levare le pantofole e a “fare qualcosa”.

Ma ricordate, a volte è meglio una mezzora passata a giocare attivamente con lui o lei lanciando legnetti o palline o giocando al cerca cerca, che fare una passeggiata di un’ora e mezza che abbiamo passato quasi tutta al telefono o guardando vetrine, senza nessuna interazione col nostro amico, questo è infatti un buon modo per farlo annoiare.

Si dice meglio la qualità che la quantità, confermiamo che questo vale anche col cane. Ed è bene iniziare a giocare con lui fin dai primi due mesi di vita, quando è massima la voglia di esplorare il mondo e di conoscere le cose.
Ovviamente non possiamo pensare di prendere un cucciolo di Golden Retriever di due mesi e farlo correre dietro a una palla per un’ora e un quarto, certo che no. La cosa dovrà essere graduale e commisurata alla sua età.

Come si inizia a farlo giocare?


Inizieremo con piccole sessioni di gioco, più volte al giorno, per andare poi ad incrementarne la durata man mano che il cucciolo cresce. Questo per due fattori:

  • Punto primo, un cucciolo di due o tre mesi si stanca in frettissima, e dopo poco crolla svenuto sul suo cuscino con la bolla al naso
  • Punto secondo, dobbiamo sempre fare attenzione a non sollecitare troppo le articolazioni che prima dei 12 mesi di vita non sono ancora perfettamente sviluppate (ci riferiamo alle loro anche e gomiti), quindi ok giocare ma senza strafare.

Detto questo i giochi che potete fare con il cane non sono solo quelli fisici, ma ci sono anche i cosiddetti giochi di attivazione mentale. Volete sapere che cosa sono?

Sono tutti dei semplici giochini che hanno come scopo il far trovare al vostro amico una soluzione. Facciamo qualche esempio e poi, se decidere di venire da noi e portarvi a casa il vostro cucciolo, sbizzarritevi a cercare video su internet e troverete un sacco di video interessanti che potrete prendere come spunto. Questi giochi sono quelli che fanno lavorare il cervello del cane, lo obbligano a concentrarsi, a ragionare, a prendere delle decisioni in autonomia , sono molto importanti oltre che divertenti. Infatti permettono al cane di affinare le sue capacità cognitive, di problem solving e di rafforzare la sua autostima. Possiamo anche chiamarli giochi educativi.

Ecco un breve elenco di suggerimenti:

  • un boccone di cibo nascosto sotto un bicchierino di carta
  • la loro pallina preferita nascosta in qualcosa che lui dovrà aprire
  • marchingegni di vario tipo con un piccolo premio nascosto (da mangiare)

Si inizia dai livelli più semplici, per arrivare a quelli più avanzati, e sono un ottimo modo di passare il tempo per esempio in quelle giornate dove fuori piove a secchiate e non si sa mai come distrarre il cane.

Resterete stupiti da quante cose si possono fare spulciando nel web e prendendo spunto. Molti di questi giochi si possono costruire in maniera artigianale a casa.


Quindi in sostanza, prendete i vostri cuccioli di Golden Retriever e  giocate giocate e ancora Giocate!!! Loro saranno contenti e lo sarete certamente anche voi.


 

Link Utili

Il Gioco del Cane

Impariamo a Giocare

I Giochi da fare con il Cane

Layout mode
Predefined Skins
Custom Colors
Choose your skin color
Patterns Background
Images Background